La vecchia Basilica

La vecchia Basilica

Il sito su cui Basilica di San Pietro (Basilica di San Pietro in italiano) si trova è stato considerato sacro dai cristiani da San Pietro stesso fu martirizzato vicino nel 64 dC – i suoi resti si dice che sono stati sepolti vicino a dove fu giustiziato, e il suo posto di sepoltura è il fulcro della Basilica. Pochi anni dopo la sua morte, un semplice santuario è stato costruito sulla sua tomba, e poi nel 4 ° secolo dC fu costruita una chiesa che ora è chiamato Basilica di San Pietro Vecchio.

Nel 15 ° secolo, l’antica Basilica aveva bisogno di lavori di ristrutturazione – ma invece di agghindare l’edificio esistente, il Papa al momento ha deciso che deve essere demolita e costruita una nuova chiesa. Ci sono voluti una serie di papi più di 120 anni per attuare un piano per la nuova chiesa, ogni Papa alterando il piano leggermente dal pontefice precedente, fino a quando Michelangelo era finalmente al timone a metà del 1500. La Basilica di San Pietro che vediamo oggi non è del tutto ciò che Michelangelo voleva, però, come ci sono stati ulteriori modifiche apportate alla navata e la facciata agli inizi del 1600.

Oggi, Basilica di San Pietro si pone come non solo l’immagine iconica della Città del Vaticano e del cattolicesimo, ma anche come una delle tappe principali di ogni viaggio per Roma. E ‘assolutamente la pena di visitare, qualunque sia il vostro credo religioso.…

Sud Italia

Sud Italia

La maggior parte dei visitatori in Italia trascorrono tutto il loro tempo nel nord Italia, non avventurarsi più a sud di Roma. Ci sono diversi motivi legittimi per questo, ma chi vuole ottenere “fuori dai sentieri battuti” in Italia in genere trovare più difficile da fare nel nord Italia che nella parte meridionale del paese.

In generale, se si vuole ottenere davvero lontano dalla folla, si sarebbe intelligente per andare a sud. Le regioni che compongono l’Italia meridionale costituiscono un po ‘meno della metà della massa totale della terra d’Italia, ma sono titolari di una frazione della popolazione – e anche un minor numero di visitatori. Le persone che viaggiano più a sud d’Italia sono italiani – la regione è famosa per le sue spiagge (tra le altre cose), quindi in vacanza gli italiani e un po ‘da altrove in Europa, fare una Beeline per le migliori spiagge in Italia ogni estate.

Ma essendo circondato da italiani in vacanza è un po ‘diverso che essere coinvolti in una folla di gruppi di turisti nel mezzo dei Musei Vaticani, giusto?…

Cosa fare Vicino Napoli

Cosa fare Vicino Napoli

Anche i più accaniti fan Napoli potrebbe bisogno di una pausa dalla città, dopo un paio di giorni, e per fortuna ci sono un sacco di posti in giro per Napoli che sono perfetti per gite di un giorno.

Pompei ed Ercolano – Le famigerate città romane previste per i rifiuti dal Vesuvio nel 79 dC può essere facilmente visitato dal centro utilizzando la Circumvesuviana, sono aperti tutti i giorni, e di offrire uno sguardo emozionante nella vita quasi 2.000 anni fa. Per saperne di più sulla storia di Pompei ed Ercolano, e quindi ottenere consigli su come visitare Pompei e come visitare Ercolano.

Isola di Capri – Chiamatelo tutt’altro che KAH-pree e si rischia l’ira della gente del posto! Questa incantevole isola è stata cullando famosi creatori di festa per secoli. Gite di un giorno possono essere facilmente avuto da Sorrento o da Napoli. (Capri è nella figura a destra.)

Sorrento e Costiera Amalfitana (Costiera Amalfitana) – La maggior parte dei viaggiatori che lo rendono a sud di Roma hanno Sorrento e la Costiera Amalfitana sul loro itinerario. Ed è giusto così: in meno di un’ora, il caos e la confusione di Napoli lasciano il posto alle coste frastagliate e cruda bellezza paesaggistica. Da Positano a Vietri sul Mare, l’unità Costiera Amalfitana offre limone a schiera e uliveti, borghi pittoreschi e viste mozzafiato. Non c’è da stupirsi questa zona è stato nominato Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO.

Ulteriori informazioni su come arrivare da Napoli a Sorrento
Vesuvio – allungare le gambe e lavorare fuori po ‘di quella famosa pizza napoletana con un trekking sul Monte Vesuvio. Responsabile della distruzione di Pompei ed Ercolano, il Vesuvio è considerato uno dei vulcani più pericolosi del mondo.

Paestum – I templi greci di Paestum, risalenti alla prima metà del 6 ° secolo aC, potrebbe benissimo essere il meglio conservato al mondo. Le pareti circostanti sono certamente la più completa di quel periodo. Situato nella campagna vicino alla costa e completamente fuori dai sentieri battuti, Paestum offre momenti di tranquillità, non facilmente reperibili sia a Pompei o Ercolano.…

Il Duomo di Firenze

Il Duomo di Firenze

Se siete abituati a cattedrali gotiche, come Notre Dame a Parigi o l’Abbazia di Westminster a Londra, stoico e maestoso in tutto ciò che pietra grigia, si potrebbe essere uno shock quando si vede il Duomo di Firenze. Può essere gotica, ma la sua facciata multicolore è tutt’altro che stoico.

Al cuore del centro storico di Firenze, il Duomo (che significa “cupola” in italiano) è la cattedrale e risale alla fine del 13 ° secolo principale della città. il nome completo della cattedrale è Santa Maria del Fiore. Mentre la facciata a strisce può sembrare un po ‘d’avanguardia, in realtà è stato progettato per imitare il striping esistente sul Battistero davanti. Il Duomo è stato originariamente costruito senza la sua cupola coronamento, che ha lasciato un foro circolare gigante nel tetto, perché i progettisti non sapevano ancora come creare un tale cupola senza supporti interni. Erano sufficientemente ottimisti sul fatto che si sarebbe poi accaduto, tuttavia, così sono andati avanti con i piani e solo vissuto con un grande buco nel tetto fino a quando la cupola è stato finalmente aggiunto nei primi anni del 15 ° secolo. La cupola è stata infine progettata da Filippo Brunelleschi, e l’ascesa alla vetta della cupola di guardare oltre la città di Firenze oggi è uno dei punti salienti di una visita al Duomo.

Quando fate un passo dentro si noterà che il Duomo è enorme (è difficile ottenere una prospettiva su quanto è grande al di fuori perché è così strettamente affiancata da altri edifici). Ci sono, infatti, solo un paio di chiese del mondo che sono più grandi – Cattedrale di St. Paul a Londra, la Cattedrale di Siviglia, il Duomo di Milano e (naturalmente) la più grande chiesa di tutti, Basilica di San Pietro a Roma.

L’interno della Duomo è abbastanza scarsamente decorato, in particolare rispetto ad altre cattedrali importanti in Italia e in tutta Europa. Nel mese di novembre 1966, il fiume Arno inondato gli argini e danneggiato gran parte dell’arte della città. Dopo il diluvio, la maggior parte delle opere d’arte portatile del Duomo è stata rimossa per il restauro e ora vive in modo permanente nel Museo del Duomo (o Museo dell’Opera del Duomo) dietro la cattedrale. Eppure, è un interno interessante per la sua importanza storica e per la sua ombra di benvenuto in una calda giornata estiva.…

Vacanze agriturismo Siena Toscana

Vacanze agriturismo Siena Toscana

Provincia di Siena è una zona di straordinaria bellezza è caratterizzata da colline, campagne e borghi medievali intatti nel suo fascino. Esso comprende alcune delle zone più suggestive della Toscana: Chianti, Val d’Elsa, la Val d’Orcia e le Crete Senesi, la Val di Merse e la Val di Chiana, in aggiunta a tutto il territorio senese

Val di Merse, la Val d’Elsa e il Chianti occupano la parte settentrionale della provincia di Siena. Ci si può fermare per visitare i villaggi comodamente in una delle tante case di campagna che costellano questa zona: è possibile scegliere tra un Agriturismo San Gimignano, Siena. Molti turisti e visitatori viaggiano tra Monteriggioni, San Gimignano, Monticiano, Castellina in Chianti, Poggibonsi e scegliere la soluzione di un Agriturismo Toscana Italia alloggio San Gimignano è una posizione molto panoramica e un tour conveniente per scoprire le ricchezze della Toscana.

Le Crete Senesi, la Val di Chiana e Val d’Orcia occupano invece la parte meridionale della provincia di Siena, al confine con l’Umbria e Lazio. Anche in questo caso, ci sono molte aree da esplorare e ci sono molte sfumature che caratterizzano e contraddistinguono le regioni. Ogni paese è circondato da uno scenario spettacolare, aspro nelle Crete Senesi, dolce e collinare nella Val d’Orcia, piatta in Val di Chiana.

In questo paesaggio che cambia, ci sono molte opzioni per coloro che desiderano trascorrere le proprie vacanze in Toscana: Fattoria vicino a Montalcino, Agriturismo vicino Pienza, nel cuore della Val d’Orcia. Ci sono altre soluzioni nel paese, più vicino alla città, come in Toscana, in provincia di Siena, o case vacanze a Montepulciano, Siena. Ognuno di essi offre un’esperienza indimenticabile a contatto con la natura e le cose reali del passato della Toscana, come ad esempio ristoranti con piatti tradizionali.…

Perché dovrei andare in sud Italia?

Perché dovrei andare in sud Italia?

Quel piccolo (e intendo poco) lezione di storia di cui sopra non è pensato per farvi rifuggire da visitare sud Italia. Al contrario, è sottolineare che mentre il viaggio in Italia meridionale può essere più difficile che nel nord Italia, dove ci si sente come il tappeto rosso è disposto per i turisti (e tradotto in sette lingue, a quello), è molto più in grado di vedere ciò che le persone sono sempre chiamano “la vera Italia” se ci si allontana dalle regioni fortemente meta turistica del nord. Inoltre, il Sud d’Italia è, quasi senza eccezione, sarà più conveniente viaggiare in rispetto al nord – e questa è una buona notizia per tutti i viaggiatori.

Le influenze culturali che vedrete nel sud Italia sono leggermente diversi da quelli si riconosce nel nord Italia. Per esempio, la Sicilia è sede di alcuni importanti rovine greche, come è stato sede di una grande greca insediamento risalente al 8 ° secolo B.C.E. Il sud è anche il luogo dove è molto più probabile di vedere le influenze provenienti da Nord Africa, sia in termini di alcune delle architetture e la cucina.

Troverete diverse specialità alimentari e, forse, un po ‘di vino vitigni non si ha familiarità con – e ancora si trova la stessa passione per il cibo di qualità in tutto il paese. È possibile riscontrare un minor numero di persone che parlano bene l’inglese, e più che parlano più spesso non italiana, ma il loro dialetto locale. legami storici del sud ad una economia agricola stanno dando in una grande strada più recentemente come agriturismo sta crescendo in popolarità in tutta Italia, anche se agriturismo è ancora più comunemente conosciuto in regioni come la Toscana e l’Umbria.…

Quanto tempo da spendere per ogni

Quanto tempo da spendere per ogni

E ‘facile – e consigliabile – di trascorrere un’intera giornata nella Città del Vaticano, controllando gli acri di tesori nei musei. E davvero, una volta che sei dentro, non si vuole pensare di lasciare presto e tornare un altro giorno – ti ricordi quella linea si rimase dentro per ore per arrivare dove sei? Resta, vedere che cosa si vuole vedere, e da fare con i Musei Vaticani, una volta per tutte. Oh, e regalatevi una sosta a San Pietro in seguito – senza costi e (spesso) nessuna linea, è beatitudine.

I punti salienti di Roma può essere visto in una giornata, dal Foro, Colosseo e Palatino al Pantheon e Piazza Navona. Una giornata trascorsa a visitare quei luoghi (e le opinioni del Forum da Capitol Hill) è una giornata a piedi – un sacco. Quindi indossare le scarpe comode, e portare la protezione solare se la vostra visita è durante la bella stagione. Nel Forum soprattutto non c’è tregua dal caldo (rovine forniscono po ‘d’ombra, quando mancano tetti). Oh, e avrete bisogno di risparmiare denaro extra per un gelato o caffè espresso su Piazza Navona – i prezzi sono esorbitanti, ma i panorami sono fantastici.

La Fontana di Trevi e Piazza di Spagna potrebbe essere kitsch, ma è una sorta di avere a che fare comunque. Ottenere in linea, stare con le spalle alla fontana e lanciare la vostra moneta – anche se non si vuole veramente tornare a Roma con il tempo di spremere il vostro senso fino a gettare distanza. (Le monete sono raccolti una volta alla settimana e donati alla Croce Rossa Italiana, così almeno c’è questo.) Una visita a Piazza di Spagna solo potrebbe fare che si desidera vedere “Vacanze Romane” di nuovo, anche, che non è mai una cosa negativa .…

Dove dormire in Sardegna

Dove dormire in Sardegna

La Sardegna è in gran parte montuoso e non ha una concentrazione di popolazione alta ovunque, ma le grandi città, ma il numero di persone che colpiscono le sue spiagge ogni estate è testimonianza del fatto che c’è una grande varietà di luoghi di soggiorno. Ogni località spiaggia ha un sacco di hotel tra cui scegliere, anche se non sarà necessariamente trovare il maggior numero di grandi catene di alberghi come si vedrà più piccole proprietà a gestione familiare da nessuna parte, ma le località balneari e le città più grandi.

Oltre a guardare la solita gamma di hotel, se siete su un budget limitato ci sono alcuni ostelli che sarà probabilmente essere attraente. Tutti coloro che soggiornano per più di un giorno o due dovrebbe anche prendere in considerazione di affittare una casa di vacanza. Può sembrare una pazzia, ma spesso funziona a essere una opzione molto budget-friendly – soprattutto se siete con un gruppo di amici o in viaggio con la famiglia.

Tenete a mente che è molto difficile da ottenere intorno l’isola senza auto, e questo è particolarmente vero se si sta andando al di fuori delle grandi città o affittare una casa per le vacanze.…